14 Apr 2022
Chiesa B.V. Maria in cielo Assunta alla Plaia, Catania (CT)

Santa Messa e Custodia dell’altare della reposizione nella Chiesa B.V. Maria in cielo Assunta alla Plaia – Catania 14.04.2022


I Templari Cattolici hanno partecipato al rito della Santa Messa solenne del Giovedì Santo quando il Presbitero, in persona Cristi, ha celebrato la Santa Eucarestia, simboleggiando l'ultima cena del Signore Gesù Cristo. quando ha istituito l' Eucarestia, Quali custodi hanno affiancato il Sacerdote durante la distribuzione della comunione vigilando che nessuno sottraesse la particola consacrata. Dopo la Santa messa l'altare è stato dismesso, per ricordare con austerità la morte di Gesù in croce, il presbitero affiancato dai Templari Cattolici d'Italia, custodi del tempio, e preceduto dai ministri e ministranti è andato a deporre il Santissimo nell'altare della reposizione. L'altare della reposizione non è dunque un sepolcro che simboleggia la morte di Gesù, ma un luogo in cui adorare l'Eucaristia. Quindi i Templari si sono posizionati ai lati dell'altare della deposizione assolvendo il compito di custodi e permettendo ai fedeli (pellegrini) di adorare con la preghiera silenziosa il Signore Gesù Cristo. In Sicilia e in altre regioni, l'altare della reposizione è stato addobbato con i cosiddetti "lavureddi", ciotole sul cui fondo il primo giorno di Quaresima vengono distesi stoffa o ovatta su cui si sparge grano o legumi . Successivamente sono riposte al buio e innaffiate di tanto in tanto cosicché il Giovedì santo, una volta germogliati, si presenteranno in forma di pallidi e fitti filamenti di diverso colore. proprio a testimoniare l’assenza fisica di Gesù, quell’assenza che solo la fede nella risurrezione può riuscire a colmare.


Non nobis Domine, non nobis, sed nomini Tuo da gloriam!